Riconoscimenti a Marina Alaimo e Gino Sorbillo

17/01/2017

 

Lunedì 16 gennaio nel corso dell' Evento culturale organizzato dal Lions Club Napoli Svevo  presso l'Istituto Italiano Studi Filosofici a palazzo Serra di Cassano sono stati presentati i libri "Pinzillacchere" di Raffaele Zocchi e "La Napoli che non muore " di Gianfranco Bellissimo e Costantino Maria Casilli dove gli Autori mettono in evidenza molti personaggi ed attività che funzionano bene nella nostra amata città e che sono delle vere e proprie Eccellenze. Il libro quindi parla di incontri con titolari di queste attività, ed anche tanto di Napoli, delle sue bellezze e ricchezze sia storiche, sia naturali che culturali

 

L'evento è stato anche l'occasione per la consegna del riconoscimento AncheTU alla giornalista Marina Alaimo ed al maestro pizzaiolo Gino Sorbillo, riconoscimento che l' Associazione "ANCHE TU" attribuisce a coloro che si impegnano per "far vivere" NAPOLI con le loro attività sia commerciali che culturali  dei Cittadini che operano nel rispetto della legalità e dell'impegno civile 

 

 

Marina Alaimo, giornalista, wine and food writer. Impegnata attraverso radio Siani, la voce della legalità e presidio Libera Ercolano, a raccontare le storie legate al mondo dell’agricoltura e dell’enogastronomia del territorio campano. E non solo, la sua rubrica è Acino Ebbro, ideata dall’esigenza di comunicare le tantissime realtà sane e valide del territorio nel momento dello scandalo di terra dei fuochi. Oggi la trasmissione radio è alla quarta edizione ed è molto seguita. Radio Siani trasmette dall’appartamento sequestrato al boss Birra che utilizzava una radio libera di Ercolano per trasmettere messaggi in codice al clan. Marina ha convinto i ragazzi di radio Siani a diventare produttori di pomodorini del Vesuvio avendo ricevuto in affidamento un terreno confiscato alla camorra. Il Pizzino Vesuviano piace moltissimo e molti ristoranti, pizzerie e gastronomie lo richiedono.

Scrive su altre testate nazionali specializzate nel settore enogastronomico.

 

Il maestro Gino Sorbillo, apprezzato da tutti i napoletani tantissimo per il suo impegno nel far conoscere quanto questa bellissima città sa offrire  anche attraverso l'antica tradizione della pizza napoletana. 

Gino è ormai una persona di grande successo, comunque sempre disponibile con tutti. Con lui la pizza è divenuta un simbolo che unisce, crea entusiamo, esalta la grande cultura napoletana in Italia e all'Estero. Di recente è stato promotore del progetto di solidarietà "ONE PIZZA" insieme a 8 amici pizzaioli, con la realizzazione di un calendario mirato a raccogliere fondi per il'Ospedale Pediatrico Santobono che ha avuto tanto successo. 

 

L'evento si è concluso con un buffet offerto dalla Cooperativa PRENDIAMOCI GUSTO  e vini offerti e somministrati dal Sommelier  Gianluca Preziuoso  e con la partecipazione della STAR SECURITY  che ha curato il servizio di accoglienza e sorveglianza.

 

 


 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload

Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli