Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli

DEBUTTO VINCENTE PER LA CARGOMAR RARI NANTES SCHÜCO NAPOLI

21/01/2017

 

Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli-Pescara 12-11

 

All'ultimo secondo, all'ultimo istante di una partita tiratissima. La rete di Stefano Mauro a fil di sirena ha fatto esplodere la Scandone regalando i primi tre punti alla Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli. Battuto 12-11 il Pescara, nobile avversario di una sfida che vedeva in acqua 8 scudetti e che metteva subito in palio, già alla prima giornata, una grossa fetta di playoff promozione. Missione compiuta, dunque, per l'ambiziosa Rari di Elios Marsili, comprensibilmente non ancora al top nella condizione e negli automatismi, ma già in possesso di carattere, grinta da vendere, cuore ed un pizzico di lucida follia. Protagonista assoluto della gara Mauro, autore di 6 dei 12 gol rarinantini oltre che della conclusione vincente nel finale. Bene anche Scalzone (3 gol), sempre determinanti Riccitiello (2) ed il portiere Cappuccio, autore di numerose prodezze nel corso del match al pari del suo dirimpettaio Mambella. Tra le fila abruzzesi 4 reti per lo scatenato Di Fulvio, spina nel fianco della difesa partenopea nei primi tre parziali. 

Gara incerta e tiratissima sin dalle battute iniziali. Al gol di Riccitiello alla prima azione offensiva della Rari hanno replicato in rapida successione D'Aloisio, Di Nardo e Di Fulvio per la prima mini-fuga pescarese, stoppata da una realizzazione in chiusura di prima frazione di Criscuolo. Nel secondo parziale è iniziato lo show di Mauro, che con Scalzone ha tenuto a galla i partenopei replicando alla rete di Giordano e ai due gol consecutivi di Di Fulvio. La Cargomar Rari Nantes Schüco, però, ha perso Occhiello, espulso. Festival del gol nel terzo periodo. Ad ogni tentativo di rimonta napoletano ha replicato per tre volte il Pescara, con Provenzano, D'Amario e un rigore di Di Fulvio a riportare gli abruzzesi a +2 dopo le reti di Mauro, Riccitiello e Scalzone per i partenopei. Poi, però, tre gol in fila del solito Mauro hanno consentito alla squadra di casa di chiudere sul 10-9 la frazione, per la prima volta avanti dopo l'effimero vantaggio di inizio gara. Una conclusione da fuori di Scalzone è valsa il +2 a metà quarto tempo, ma il Pescara è rimasto aggrappato alla partita e, nonostante una buona tenuta dei napoletani in difesa, in meno di un minuto ha raggiunto l'11-11 con due reti di D'Aloisio, la seconda su rigore. Meno di un minuto al termine, con ultima azione in favore della Rari Nantes. Mauro ha guadagnato prima un'espulsione, poi ha battuto Mambella con una conclusione in diagonale di rara bellezza. 

“Non potevamo essere brillantissimi, era la prima partita vera della stagione”, ha sottolineato il coach rarinantino Elios Marsili. “Contava solo vincere e ci siamo riusciti, in uno scontro diretto di grande importanza. La differenza in questo campionato potranno farla proprio queste sfide, c'è grande equilibrio al vertice ed è stato fondamentale partire col piede giusto. Possiamo migliorare in difesa e dobbiamo avere più attenzione in certe fasi della partita, ma finché vinciamo all'ultimo secondo può andar bene così”.

Prossimo impegno per la Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli sabato 28 gennaio sul campo di un'altra pretendente ai playoff, la Lazio. 

 

Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli: Cappuccio, Criscuolo 1, Truppa, Maglitto, Occhiello, Ricci, Riccitiello 2, Ciniglio, Mauro 6, Scalzone 3, Renzuto Iodice, Calì, Autiero. All. Marsili

 

Pescara: Mambella, Di Nardo 1, Sarnicola, Di Fulvio 4, Prosperi, Magnante, Giordano 1, Provenzano 1, Micheletti, D'Alosio 3, D'Amario 1, Febo. All. Mammarella

 

Arbitro: Buonpensiero (Puglia)

Note: parziali 2-3; 2-3; 6-3; 2-2.

Usciti per tre falli Giordano (P) e Criscuolo (N) nel quarto tempo.

Espulsi definitivamente Occhiello (N) nel secondo tempo e Di Nardo (P) nel quarto tempo.

Superiorità numeriche: Napoli 8/12 + 1 rigore; Pescara 2/13 + 2 rigori.

Nel terzo tempo Mambella (P) ha parato un rigore a Riccitiello (N). Spettatori 100 circa. 

 

Le immagini del match tra Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli e Pescara saranno disponibili nei prossimi giorni sul canale Youtube Videoplayoriginal e sul sito www.Videoplay.tv.

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload