LA CARGOMAR RARI NANTES SCHÜCO NAPOLI PASSA ANCHE A ROMA

Marsili: “Non ancora al top, ma vorrei vincere sempre così”

PALLANUOTO – CAMPIONATO DI SERIE B

Circolo Canottieri Lazio-Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli 11-12



Circolo Canottieri Lazio: D'Ascoli, Panecaldo, Sotgiu, Ferraro 3, Montani, Carosi, Pulvirenti, Di Cintio 1, Rella 1, Di Prospero, Casciotta 4, Martella 1, Placidi 1. All. Romani


Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli: Cappuccio, Criscuolo 2, Truppa, Maglitto, Occhiello 4, Ricci, Riccitiello 1, Ciniglio, Mauro 5, Scalzone, Renzuto Iodice, Calì, Autiero. All. Marsili

Arbitro: Scarselli (Toscana)

Note: parziali 3-6; 3-3; 3-0; 2-3. Espulsi definitivamente Martella (L) per brutalità e Rella (L) per gioco violento. Uscito per tre falli Scalzone (N). Presenti sugli spalti 50 alunni delle scuole medie di Amatrice, Arquata e Acquasanta.


"Siamo stati bravi a non cadere nelle provocazioni dei nostri avversari”, sottolinea a fine gara coach Marsili. “La Lazio ha attuato un gioco durissimo fin dall'inizio, noi purtroppo non abbiamo saputo sfruttare l'occasione a disposizione per chiudere definitivamente la partita e ci siamo ritrovati nella bagarre. Dobbiamo trovare la quadratura del cerchio a livello tattico, non siamo ancora al top, ma vorrei vincere sempre così. È stata una partita di sacrificio per tutti, ma abbiamo dimostrato che non molliamo mai. Siamo una squadra coriacea ed ora abbiamo dalla nostra l'entusiasmo per queste due belle vittorie. Non vediamo l'ora di giocare di nuovo”.

La Cargomar Rari Nantes Schüco Napoli tornerà in vasca sabato 4 febbraio alla Scandone contro il San Mauro, primo derby stagionale di campionato.