Prima lista civica presentata per Passerino Sindaco


Presentata all'interno del Campo Base di via Indipendenza la prima lista a sostegno di Luigi Passerino.


“Obiettivo Giovani” è composta di sedici candidati, scelti rispettando la parità di genere e quasi tutti sotto i trenta anni. Lasceranno il segno per le loro idee innovative e la voglia di dare impulso ad un futuro diverso.


Così il candidato Sindaco Passerino: “Accusiamo un ritardo di una ventina d'anni ma, grazie all'entusiasmo di questi ragazzi ed ai professionisti candidati in altre liste che li accompagneranno, sono sicuro che riusciremo a superare questo gap. Lo sviluppo industriale ha mostrato tutti i suoi limiti. Il turismo da solo non basta se non accompagnato dalla logistica, dalla portualità e, soprattutto dal terziario avanzato. A Gaeta non nascono imprese “start up” digitali e noi lavoreremo proprio su questo. Si tratta di una realtà presente in tutti i tessuti economici avanzati”.


Tra i candidati presenti al dibattito: Gennaro Romanelli, Stefano Curcio, Roberta Ridolfi, Timoteo Lamkin, Jason Forbus, Lorenzo Vazzana, Anna Maria Mitrano, Rusanna Ghergovian e Felix Adado.


Un impegno che il candidato sindaco ha incluso nel suo programma è quello di un osservatorio sulla trasparenza e la legalità, a cui saranno chiamate a collaborare le associazioni che operano sul territorio. Tra le priorità c'è anche quella di modificare le modalità di accesso alle informazioni contenute sul portale del comune di Gaeta e nell'albo pretorio attraverso un motore di ricerca dedicato e la pubblicazione tempestiva degli atti.


Cambia con Passerino anche il concetto di “informazione” ed I giornalisti non sono più visti infatti come “nemici” da cui nascondersi. “I media – ribadisce Passerino – sono una risorsa a cui attingere. Sono i garanti della trasparenza e rappresentano per i cittadini spesso l'unica possibilità di conoscere gli atti di chi li amministra”


.