Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli

Promuovere il valore della pasta di Gragnano Igp in modo efficace negli Stati Uniti e nel Mondo.

Incontro a Nerano per l'anteprima di "Pasta in Spiaggia"

 

 

 

 

 

"Il Consorzio ha preferito fare una scelta di comunicazione che ha radici profonde nella Scienza. La Dieta mediterranea, come supportato anche dalle ultime ricerche compiute negli Stati Uniti, contribuisce considerevolmente al benessere e alla salute. Guardiamo con speranza al professore Giordano e sottolineiamo la valenza dell'impegno in ambito culinario a favore della pasta da parte di Hope" - così il presidente Consorzio Pasta di Gragnano IGP, Giuseppe di Martino" che a Nerano ha accolto il luminare italiano, naturalizzato statunitense, Antonio Giordano, della Sbarro Health Research Organization di Philadelphia, di cui è fondatore e presidente, e la chef-star americana Hope Cohen. La "cuoca televisiva" della TV americana fa parte di Slow Food International e dell’Associazione Internazionale dei Professionisti Culinari (IACP), ama la pasta, possibilmente accompagnata da vino rigorosamente italiano di buona qualità. 

Il suo libro “Fast, Fresh + Simple", le trasmissioni televisive nelle quali ha avuto quali ospiti oltre 400 chef protagonisti internazionali, i cooking show con grandi cuochi, puntano sugli ingredienti base della nostra cultura gastronomica.

Ha fornito l'occasione per un interessante incontro sulla pasta IGP da promuovere adeguatamente con supporto innanzitutto scientifico, l'anteprima alla seconda edizione di "Pasta in Spiaggia" che si terrà il 19 giugno nel borgo marinaro di Massa Lubrense. Ad organizzarla sono i consorzi Gragnano Città della Pasta e AmoNerano.

 

Per l'anteprima sono dunque arrivati a Marina del Cantone la Cohen, attesa dallo chef resident de La Taverna del Capitano Alfonso Caputo per un fruttuoso confronto culinario, e lo scienziato. Giordano, della Sbarro Health Research Organization di Philadelphia, di cui è fondatore e presidente. 

A Giordano è stata consegnata la targa di ambasciatore della pasta di Gragnano nel Mondo, da Di Martino, insieme al direttore Maurizio Cortese. Il riconoscimento è stato conferito per l'opera di diffusione teorica e pratica della Dieta mediterranea e più in particolare del suo ingrediente principale: la pasta. 

Giordano è uno degli oncologi più importanti in campo mondiale. Scienziato e scrittore, ricopre gli incarichi di presidente del Comitato scientifico della Human Health Foundation Onlus, e professore di Anatomia e Istoloigia Patologica dell'Ateneo di Siena. 

Al suo attivo, studi in merito al rapporto tra salute e consumo degli alimenti utilizzati nella nostra Dieta Mediterranea.

Fans della pasta anche Hope Cohen, vedette dei origtammi televisivi gastronomici Made in USA, che senza preamboli, dichiara di amarla moltissimo.

Entrambi gli ospiti puntano a promuovere, ciascuno nel suo ambito, il patrimonio culturale della Dieta mediterranea in America, quindici esportare il nostro modello di vita in campo alimentare.

L' anteprima di “Pasta in spiaggia” , a cura dei consorzi Gragnano Città della Pasta e AmoNerano, ha visto dunque l'intervento  del luminare italiano di nascita e americano di adozione. Il suo specifico intervento fa parte del nuovo progetto di comunicazione del Consorzio della Pasta di Gragnano Igp, che punta su una maggiore diffusione dei valori scientifici e salutari dell'Alimentazione all’italiana, in primis di quella del Sud, Campania in testa per la paternità della Dieta che pone in primo piano tra gli alimenti proprio la pasta.  

Giordano e la Cohen adorano la pasta IGP. Dunque rappresentano degli ottimi testimonial concreti. 

"Gli chef di questo territorio hanno il merito di esser riusciti a promuovere efficacemente anche la pasta al dente, i pomodori, il pesce, tra i turisti, introducendoli al vero gusto campano ed italiano - ha detto Maurizio Cortese nel suo intervento - Perciò abbiamo scelto Nerano per Pasta in Spiaggia".

L'evento ha visto a priori anche una battuta di pesca organizzata appositamente nelle acque ella zona, che ha consentito alla chef-star ed allo chef Caputo di cimentarsi nelle personali interpretazioni del pescato freschissimo a miglio zero.

 

 

La Cohen, a Marina del Cantone ha preparato gli spaghetti col fegato del polpo appena pescato a mani nude.

Entrambi gli "ospiti eccellenti" hanno spiegato che in America si sta assistendo ad una presa di consapevolezza da parte dei consumatori: gli americani stanno cambiando finalmente direzione e sono propensi agli ingredienti freschi; inoltre, dimostrano di essere sempre esigenti dal punto di vista della qualità ed attenti alla provenienza del cibo. Mostrano particolare interesse ai prodotti ed alla Cucina italiani.

L'evento di Nerano ha costituito pure un'occasione per mettere in risalto l'importanza dell'uso appropriato dei vari formati di pasta. "Ciascuno è appropriato ad un determinato impiego. Insomma, a ciascun tipo la sua ricetta che ne esalta le qualità ed allo stesso tempo permette alla pasta di valorizzare al massimo il connubio con gli altri ingredienti ed ottenere un piatto di alto livello" ha dichiarato De Martino.

 

In chiusura, una applaudita degustazione di piatti a base di "pescato a miglio zero" ed eccellenze della terra locale, curata da Alfonso Caputo: specialità di pesce, delicati dolci e gli immancabili spaghetti alla Nerano, piatto di spicco dello chef.

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload