Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli

"PREMIO MIMMO ROTELLA", CLOONEY E CAINE TRA I PREMIATI A VENEZIA 74

09/09/2017

 

Il Premio Fondazione Mimmo Rotella, giunto alla XVII edizione, ha sempre premiato importanti artisti presenti alla Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia. In particolare, la direzione artistica di Gianvito Casadonte, negli ultimi quattro anni, ha accentuato la visibilità di questo prestigioso riconoscimento, assegnandolo a nomi di spessore mondiale. In questo inizio di settembre e del festival di Venezia 2017, in particolare nelle giornate del 1 e del 2 settembre, sono stati premiati due grandi ospiti presenti in laguna: Ai Weiwei e George Clooney. Un’esclusiva creazione di Rotella, della serie “Replicante”, è stata ritirata da Wei Wei. «Siamo molto onorati – ha affermato Gianvito Casadonte - di consegnare il Premio Fondazione Mimmo Rotella, inserito tra gli eventi collaterali del Festival di Venezia, a un acuto interprete della nostra contemporaneità come l’artista Ai Weiwei che con il suo film-documentario “Human Flow” affronta con sguardo coraggioso e gentile un tema così urgente come quello delle migrazioni. Un artista, designer e attivista politico che, con la sua produzione, ha condotto la propria ricerca artistica con audacia, sfidando il sistema e svelandone anche i meccanismi più controversi». Weiwei e Clooney (quest'ultimo al lido per presentare il suo ultimo film, "Suburbicon") hanno anche ricevuto il Premio Fragiacomo della storica maison italiana, importante partner del Premio Fondazione Rotella. La giuria della XVII edizione del Premio è composta dal direttore artistico e dal produttore del Premio, Gianvito e Alessandro Casadonte, dalla presidente della Fondazione, nonché figlia del Maestro, Aghnessa Rotella, e dalla giornalista Silvia Bizio. Il riconoscimento è realizzato con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività e del Turismo e dalla Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria ed è già ricco il parterre di grandi nomi premiati nelle precedenti edizioni: Jude Law, Paolo Sorrentino, James Franco, Terry Gilliam, Al Pacino, Johnny Deep, Alexander Sokurov, Joao Botelho, Julie Taymore, Takeshi Kitano, Merziyeh Meshkini, Abel Ferrara, Gianni Amelio, Peter Greenaway, Ascanio Celestini, Gian Alfonso Pacinotti e Olivier Assayas.

 

L’ultima consegna del Premio Rotella a Venezia è avvenuta invece il 5 settembre e ha riguardato l’attore e produttore cinematografico Michael Caine, protagonista in “My Generation”, di David Batty (fuori concorso). Il due volte premio Oscar Caine ha ricevuto un’opera esclusiva del Maestro del décollage dalle mani di Gianvito Casadonte, direttore artistico del Premio, Inna Rotella, moglie del Maestro e da Mario Nuciforo, vice presidente della Fondazione. “Un’altra grande stella del cinema – ha affermato Casadonte – è stata avvicinata al nome del Maestro Rotella. Michael Caine è un artista eccezionale che durante la sua mirabile carriera ha dato corpo a personaggi memorabili, con interpretazioni che gli hanno permesso di vincere ben due Premi Oscar. Il Premio Rotella ha raggiunto vette importanti in questi anni ed io, da calabrese, sono fiero di portare in giro per il mondo uno dei più grandi calabresi che la nostra terra abbia potuto mai avere: Mimmo Rotella”. “Per la sua raffinatezza e intensità, Caine – ha dichiarato la signora Rotella - è stato particolarmente amato da mio marito. Come dimenticare il rubacuori “Alfie” nell’omonimo film del 1966, o il compositore Freud Ballinger nel più recente “Youth”, di Paolo Sorrentino. La sua incredibile varietà di linguaggio ed espressività gli permette di interpretare personaggi che appartengono a mondi diversi e di ricoprire ruoli drammatici, ma anche ironici e colmi di humour sottile”. “Caine – ha aggiunto Nuciforo - ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo della recitazione, così come Mimmo Rotella nell’arte. Il Premio della nostra Fondazione, il cui fine è di portare l’attenzione sui personaggi e sulle riflessioni cinematografiche più penetranti e stimolanti di questi tempi, ha visto un’impennata di popolarità nell’ultimo periodo e dobbiamo ringraziare Gianvito Casadonte per il lavoro che svolge con grandissima passione”. L’attore ha ottenuto anche lui il Premio Fragiacomo che da poco ha celebrato i primi 60 anni di attività della casa di moda italiana. Alla cerimonia di consegna del Premio erano presenti anche il consigliere della Regione Calabria, Baldo Esposito, e il presidente del Consiglio comunale di Catanzaro, Marco Polimeni. Per Caine, location speciale della premiazione è stato il Sina Centurion Palace, con la cena di gala preparata dallo chef Livan, artista del gusto amato da molte star internazionali (tra cui Al Pacino), accompagnata dalla degustazione dei vini della cantina marchigiana Castellani. La serata di gala è stata realizzata grazie alla collaborazione con Med Store e Marco Rapanelli Consulting che, da sempre, hanno scelto il valore culturale e artistico per promuovere lo sviluppo e l’informazione per le nuove generazioni. Il Premio Fondazione Mimmo Rotella è realizzato con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività e del Turismo e della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria. Tra i partner anche Webgenesys, azienda calabrese che opera nel settore dell’innovazione tecnologica.

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload