DON ALFONSO E' LA MIGLIORE LOCATION NAZIONALE

 

 

 

Riconoscimento anche per il 2017 al simbolo di Sant'Agata sui Due Golfi e della enogastronomia nazionale, tra i primi al Mondo. 

Il pubblico dei consumatori premia l'impegno della storica famiglia Iaccarino e degli eccellenti componenti della mitica Brigata e degli Staff di Sala, Accoglienza, Ospitalità, Amministrazione. 

 

Questo il parere insindacabile ed assolutamente imparziale della clientela di tutto il Mondo sancito dalla rigidissima Travelers' Choice Restaurants, classifica decretata dal soggetto che conta in assoluto: il cliente sovrano che al Don Alfonso diventa un ospite regale. A casa Iaccarino, infatti, l'ospitalità è un vero e proprio rito. 

Primato bis per un titolo di enorme rilievo, il più importante in assoluto perché indica il parere della clientela mondiale, ovvero del pubblico sovrano. Miglior ristorante d'Italia per famosa location ristorativa di Sant'Agata sui Due Golfi preferita dal jet set mondiale, già portata ai massimi livelli da Alfonso, tra i massimi chef al Mondo, promotore e testimonial numero uno della Cucina Mediterranea, coraggioso seguace della Dieta Mediterranea, quando in Italia regnava incontrastato il francesismo in cucina e promuovere la gloriosa e ricca, oltre che storica, tradizione del nostro territorio esponeva anche un grande professionista della ristorazione, come Alfonso Iaccarino, ad un ingente rischio.

Alla base di questa prestigiosa riconferma: passione pura, massima competenza, impegno assoluto, professionalità indiscussa. Questi i fondamenti della comprovata priorità in ambito nazionale nell'eccellenza ed allo stesso tempo dello status del Alfonso 1890 elevato alla massima potenza in ambito planetario, ovvero sui cinque continenti.

Per il secondo anno consecutivo, il Don Alfonso - e con esso la famiglia Iaccarino, unita strettamente negli affetti prima che negli affari, che lo rappresenta da due secoli - dà un'ulteriore riprova della sua supremazia nel mondo dell'enogastronomia di altissimo livello - oltre che nell'ospitalità di lusso -  e da un gigantesco esercito di clienti soddisfatti - tra i quali tantissimi esperti, buongustai, professionisti ed addetti al settore - viene riconfermato superiore per ogni competenza, rispetto a tutti gli altri ristoranti di qualità top italiani.

Un lusinghiero tributo, a riprova dell' impegno costante ed incondizionato profuso dalla famiglia Iaccarino che guida la mitica location con evidente passione, esperienza e sensibilità, selezione ed impiego di prodotti di assoluta eccellenza, genuinità e tracciabilità e per tutti i componenti, nessuno escluso, della mitica Brigata considerata "eccellentissima" che rappresenta un autentico tesoro per lo chef Ernesto Iaccarino, degli Staff di Sala, Accoglienza, Ospitalità, Amministrazione, ecc: una squadra senza eguali, come dimostrano i fatti.

Hanno accolto tutti la notizia con immensa gioia e con la caratteristica modestia, virtù dei grandi e di chi sa già di valere e non ha bisogno di gridarlo ai quattro venti.

Al Don Alfonso si opera da sempre con umiltà, professionalità e passione in nome di un fondamentale obiettivo comune: la perfezione.

Severo ed imparziale giudice, il cliente riconosce e premia chi lo soddisfa e ne diventa pure testimonial agendo col potente sistema del passaparola, tuttora la migliore forma di pubblicità perché disinteressatamente garantita.

 

Complimenti da ogni dove sono giunti a tutti coloro che lavorano al Don Alfonso ed hanno reso possibile questo trionfo, in primis lo chef Ernesto Iaccarino - a capo della sua preziosissima Brigata, coadiuvato dal sous chef Nicola Pignatelli, dall'executive Vincenzo Castaldo e dagli chef de partie Valerio Giuseppe Mandile, Vittorio Carillo, Felice Covone e Paolo Meer - e l'altrettanto pluripremiato manager della lussuosa location Mario Iaccarino. 

Figli d'arte dalle grandi intuizioni, che si sono affermati grazie alle spiccate personali capacità e preparazioni specifiche maturate in un confronto aperto con svariate realtà straniere, oltre che ai fondamentali  insegnamenti genitoriali,  dello chef degli chef Alfonso - e di Livia Adario, eno-gastronoma raffinata ed esempio squisito di ospitalità. 

La rappresentanza enogastronomica top d'Italia e tra le massime del Pianeta, è squisitamente campana, per onore e gloria della nostra regione. Questo prestigioso risultato ne ribadisce la priorità nell'altissima qualità in ambito nazionale ed il suo ruolo quale location elettiva del jet set mondiale e dei più esigenti ed esperti consumatori.

A ribadire la leadership degli Iaccarino è la clientela mondiale che premia così consecutivamente quella che giudica la patria della perfezione nell'offerta degustativa, nella difficile arte dell'impiattamento, nella selezione dei prodotti impiegati, nella guida al cliente, nell'alta qualità degli ingredienti impiegati, nel culto dell'accoglienza e dell'ospitalità, nella capacità di sedurre e gratificare l'ospite protagonista.

 

 

 

 

 

 

 

 

Un riconoscimento indubbiamente meritato e "puro" che giunge da parte dei clienti.

Con serietà assoluta, TripAdvisor boccia chi non vale, basandosi sul parere del cliente. La classifica, di massima rilevanza in ambito mondiale, è particolarmente temuta. È ambito più di ogni altro titolo, il piazzamento nella famosa Top 10. 

La classifica è stilata sulla base di un ineccepibile algoritmo che valuta la quantità e la qualità delle recensioni per i ristoranti, riferendosi ad un periodo di 12 mesi. 

"Mangiare nei ristoranti vincitori dei Travelers' Choice Restaurants significa non solo consumare un pasto ma, soprattutto, provare esperienze uniche e vivere momenti indimenticabili" - ha dichiarato la portavoce di TripAdvisor per l'Italia, Valentina Quattro, che ha pure precisato: "Se, come diceva Jean Brunhes, 'mangiare è incorporare un territorio' questi ristoranti rappresentano anche una vetrina d'eccellenza per le destinazioni che li ospitano".

Ecco la classifica completa dei magnifici dieci italiani: 1. Ristorante Don Alfonso 1890, Sant'Agata sui Due Golfi, (NA) 2. Da Vittorio, Brusaporto (BG) 3. Uliassi, Senigallia (AN) 4. Ristorante Ensama Pesce, Sala Bolognese (BO) 5. La Bottega del Buon Caffè, Firenze (FI) 6. Ristorante Hotel Villa Crespi, Orta San Giulio (NO) 7. Ristorante Esplanade, Desenzano Del Garda (BS) 8. Casa Perbellini, Verona (VR) 9. La Pergola, Roma (ROMA) 10. Piazza Duomo, Alba (CN).

Nelle new entry nella classifica TripAdvisor 2017, figurano il ristorante Ensama Pesce a Sala Bolognese in quarta posizione; La Bottega del Buon Caffè a Firenze in quinta; ottava per Casa Perbellini a Verona. Da Vittorio a Brusaporto, anche stavolta al secondo posto come l'anno scorso e l'Esplanade a Desenzano del Garda, al settimo. Grazie a queste due realtà la Lombardia viene gratificata da due piazzamenti nella Top 10. Stesso risultato per il Piemonte, presente in classifica con il Ristorante Hotel Villa Crespi a Orta San Giulio, al sesto, e il decimo Piazza Duomo ad Alba. L'Uliassi a Senigallia, si riconferma la terza posizione; nona La Pergola a Roma.

Il successo del "Don Alfonso 1890" è però per la Campania solitario, per quanto di grandissima risonanza. Non vi sono altre location campane tra le tante note ed affermate, nella superlativa Top 10.

Si spera, attraverso un impegno meglio articolato di riuscire a conseguire nel 2018 più di un piazzamento per la Campania, a testimonianza della valenza delle altre  realtà ristorative territoriali .

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload

Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli