Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli

"NAPOLI CITTA' ESEMPIO PER L'INTERO MEZZOGIORNO"

 

A Palazzo Reale si aprono i lavori degli Stati Generali dell’Idrogeno e celle a combustibile in occasione della settima edizione della European Fuel Cell Technology Conference

 

“Abbiamo sempre puntato sulla mobilità sostenibile per la città di​ Napoli, ecco perché grazie al consorzio Atena, composto da realtà culturali universitarie e imprenditoriali di aziende private, abbiamo deciso di utilizzare per primi come amministrazione comunale alcuni mezzi ad idrogeno per lanciare la sfida ecosostenibile del trasporto di merci e poi magari anche di persone”. Questa la dichiarazione del vice sindaco di Napoli, Raffaele del Giudice, a margine della conferenza internazionale sugli Stati Generali dell’Idrogeno e delle celle a combustibile in svolgimento al Teatro di Corte del palazzo Reale di Napoli.

La settima edizione della European Fuel Cell Conference, la quattro giorni dedicata al settore sulla strategia energetica e la mobilità sostenibile, ha così visto subito in campo le istituzioni:

“La biga ad idrogeno ideata dal consorzio Atena – conferma il vicesindaco Del Giudice – sarà utilizzata a breve per la raccolta dei rifiuti urbani all’interno delle aree pedonali del centro storico evitando così, grazie all’emissione zero dei veicoli, inquinamento e disagio per i turisti. Inoltre con l’assessore ai trasporti Calabrese stiamo immaginando la conversione di un vecchio filobus elettrico in veicolo ad idrogeno per poter utilizzare una linea di trasporto pubblico nella parte bassa della città”. 

Alla conferenza sugli Stati Generali dell’Idrogeno e delle celle a combustibile è stata analizzata la posizione dell’Italia sulla direttiva europea relativa alle decarbonizzazione totale e soprattutto dei sistemi di trasporto alternativi per merci e passeggeri. La crisi delle realtà operative e quindi delle stazioni di riferimento – unica presente in Italia, si trova a Bolzano – ha posto l’accento sulle necessità operative e strutturali da realizzare al più presto, lì dove Francia, Inghilterra e Germania sono nettamente in vantaggio e quindi pronte a utilizzare i 175 miliardi di fondi europei a disposizione per la crescita sostenibile.             “A Napoli possiamo creare la prima stazione di rifornimento ad idrogeno del Mezzogiorno – afferma Elio Jannelli, professore dell’Università Parthenope di Napoli e amministratore delegato di Atena -. Grazie al lavoro messo in campo dalle università e sostenuto dalle aziende di prestigio presenti all’interno del consorzio, abbiamo creato anche prototipi di biciclette, scooter e bighe ad idrogeno. Veicoli pronti per la produzione industriale che potrebbero cambiare radicalmente il mercato del settore grazie alle emissioni zero di Co2 con i seguenti risultati di diminuzione delle emissioni del 39% al 2030 e del 63% al 2050, rispetto al livello del 1990”.

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload