Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli

LA NAPOLIBOXE IN PIAZZA ALLA PIGNASECCA

15/06/2018

 

 

Dopo il successo ai Quartieri Spagnoli e a piazza Portanova altri incontri per gli atleti allenati da Lino Silvestri

 

Prosegue la primavera dei ring in piazza per la Napoliboxe. Dopo l’esordio stagionale nei Quartieri Spagnoli, che ha attirato centinaia di appassionati, e il Trofeo Coni a piazza Portanova, con decine di bambini arrivati da tutta la Campania, la società di vico Sottomonte ai Ventaglieri ripropone una riunione agonistica, questa volta a piazza Pignasecca.

L’appuntamento è per le ore 19,00 di domenica 17 giugno 2018, con nove incontri che vedranno sul ring gli atleti della società del maestro Lino Silvestri opposti ad avversari provenienti da Puglia e Campania.

Per la Napoliboxe combatteranno Alessandro Cuccurullo, Giuseppe Ottati, Vincenzo Forte, Francesco Cannavale, Mohamed Benaicha, Vincenzo Terlizzi, Ferdinando Ottati, Carlo Borrelli, Marli Mondego. 

L’evento, realizzato con il contributo dello storico partner, lo studio dentistico del dottor Luigi Vittozzi, e di quattro sponsor del territorio, Armando Scaturchio, Carni Lubrano, Kronos Calzature e Mister X Shoes, ancora una volta punta ad attirare i giovani del territorio per avvicinarli a una disciplina antica e nobile, grazie anche all’appoggio dell’assessore Marcello Cadavero della Seconda Municipalità: “Portare il pugilato tra i giovani è l’unico modo per attirarli verso una disciplina sana e provare a distoglierli da altre strade, purtroppo spesso seguite dai ragazzi nei quartieri difficili della città – spiega Silvestri -. Per noi agonismo e sociale sono sullo stesso piano e cerchiamo sempre di abbinare i due aspetti per portare lustro alla città e allo stesso tempo provare a migliorare la società nella quale viviamo e lavoriamo ogni giorno”. 

 

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload