Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli

SUCKY MY BLUES: "REBIRT"

17/06/2018

 

 

 

 

Il nuovo album Suck my Blues è il progetto in lingua inglese di Cafiero, fondatore e leader dell'omonima band, parallelo al percorso da solista.

 

La formazione ha realizzato “ Rebirth”, il nuovo ed atteso album di inediti. dove  si fonde l’anima blues e rock del gruppo, fino ad arrivare a sonorità elettro. Brani intrisi di bellezza, impreziositi dalla calda personalità timbrica del cantante, dal grande impatto emotivo.

Un lavoro continuo di ricerca sonora e sperimentazione che risulta molto diretto, suggestivo, ed evidenzia la valenza artistica di ogni singolo elemento del collettivo salentino.

I Suck my Blues sono: Cafiero (voce e chitarra) Tonio Longo (basso), Filippo Longo (batteria) e Michele D’Elia (elettro synth).

 

L'album,prodotto da Cafiero e Michele D’Elia, racchiude undici brani e vede la collaborazione, in quattro testi, di Gianni Montanaro

 

Il disco, disponibile in copia fisica, sarà presentato dal vivo in un tour che partirà il prossimo 14 luglio da Tricase (LE).

La band parte dalla propria terra d'origine, luogo in cui il progetto ha preso forma, per poi portare la loro musica in ogni dove con un live show imperdibile. Cafiero ha dichiarato: “L'album nasce dopo il grande dolore per l'improvvisa perdita di Jessy Maturo, il cantante dei Super Reberb. La storia del gruppo, da me fondato e con il

quale ho condiviso gran parte del mio percorso artistico, è finita con il passaggio di Jessy a miglior vita e, per tale motivo, per questa nuova avventura ho voluto al mio fianco i componenti dei Super Reverb con l'ingresso di Michele D'Elia. “Rebirth” significa rinascita ed esprime realmente un nuovo inizio. I testi parlano di vita, proprio come il blues, ma in chiave poetica/onirica e sono completamente in lingua inglese.

Tengo molto a questo progetto che, per scelta, non sarà disponibile in digitale ma esclusivamente in formato fisico, acquistabile principalmente durante i nostri appuntamenti live, per stimolare la gente a recarsi ai concerti, per creare un contatto diretto con il pubblico e preservare anche il suono. Il mercato musicale, negli ultimi anni, ha subito vari cambiamenti dirigendosi verso il degrado e la distruzione creativa. Il digitale ha avuto un effetto dirompente sulla musica, ormai alla portata di tutti, generando una notevole mancanza di qualità. La scelta della band, di non essere presente su nessuna piattaforma digitale, vuole essere un piacevole ritorno al passato e un invito a riscoprire il fascino dell’acquisto di un disco in formato fisico”.

Con la pubblicazione di “Rebirth” i Suck my Blues si accingono a scrivere un nuovo capitolo della loro storia caratterizzato da nuovi traguardi e indelebili emozioni... le stesse che la band regala agli scoltatori.

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload