VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI CUMA SABATO 1 SETTEMBRE

28/08/2018

 

Nell'ambito delle celebrazioni della III Edizione della Lampadoforia organizzata dall’associazione onlus “I Sedili di Napoli” custodi della nostra storia la testata online “Il Vaporetto” propone una visita guidata a Cuma con la guida Enzo Di Paoli.

 

Un luogo magico baciato dalla natura e conteso dagli dei e dagli uomini, un enorme sasso tufaceo proteso nel mare quasi fosse un tumulo eroico. Le onde che flagellano quelle rocce, il maestrale che spazza la foresta circostante. Ovunque un'aura di mistero che incute timore e rispetto nella terra dei miti.

 

Otto secoli prima di Cristo lontanissime genti provenienti dall'area egeo micenea, dopo una breve tappa a Phytecusa, sbarcarono qui portando con se i miti e le leggende. Viaggiarono in un mare sconosciuto, cercando nel vento, nelle onde, nel volo degli uccelli i segnali degli dei. Li trovarono, si aprì la porta di Ponente, nacque la civiltà occidentale. In pochi decenni si innalzarono i grandi templi di Zeus, di Apollo e di Artemide.

Ai visitatori sarà raccontato del loro culto più importante, il culto di Apollo e la voce del dio parlerà attraverso la sua sacerdotessa, Deiphobe la Sibilla di Cuma, in quell'antro oscuro e in quel buio squarciato da tagli di luce, la stanza della profetessa appunto.

Infine sarà narrato di quando la città fu in pericolo, del grande scontro con gli Etruschi, quando un intero popolo fu chiamato alle armi per la difesa della grecità italica. E poi ancora altri miti, leggende e storie grandiose, fino alla fine dell'età antica quando lentamente l'euboica polis scompare nell'oblio del tempo.”

 

Il programma: a seguire, dalle ore 17 in poi, teatralizzazioni in abiti storici ed accensione della fiaccola olimpica sull'acropoli cumana.

 

Quando: Sabato 1 settembre alle ore 14,45

 

Dove: biglietteria del Parco Archeologico di Cuma in via Monte di Cuma n.1

 

Durata della visita: 2 ore

 

Necessaria la prenotazione

 

Contributo organizzativo: Euro 5,00 (detraibili) + il costo del biglietto di ingresso al Parco Archeologico.

 

L'incasso sarà interamente devoluto alla onlus organizzatrice.

 

Come arrivarci: da Napoli: tangenziale uscita Cuma, proseguire sulla destra lungo il lago d'Averno, dopo 800 mt svoltare a sinistra verso l'Arco Felice Vecchio, oltrepassare l'arco, all'incrocio svoltare a destra per il Parco Archeologico.

 

Per motivi organizzativi la prenotazione di questa visita deve avvenire obbligatoriamente entro e non oltre le ore 21 del giorno 31 agosto ed esclusivamente attraverso le seguenti modalità: contatto telefonico o SMS al numero 349 131 39 42 (no messaggi in segreteria telefonica, no WathsApp) oppure inviando una mail all'indirizzo di posta elettronica: enzo.dipaoli@gmail.com indicando sempre il numero dei partecipanti ed un recapito telefonico per eventuali contatti.

Non verranno prese in considerazione le prenotazioni avvenute dopo l'orario stabilito e nei modi diversi da quelli suindicati.

 

Si prega di comunicare per tempo eventuali disdette per poter dare ad altri la possibilità di prendere parte alla visita.

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload

Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli