CHEF E CUOCHI SPECIALI AD OTTAVIANO

 

La speranza trionferà a Ottaviano martedì 2 aprile 2019  e il suo colore sarà il blu:

 

Un messaggio diretto a tutta la società per sollecitare un’apertura concreta nei confronti dei soggetti autistici, in particolare dei tanti ragazzi fin troppo spesso ignorati, emarginati, dimenticati.‬

‪Le iniziative per la Giornata Internazionale sull’Autismo prenderanno il via nella mattinata: infatti, più attiva che mai, la onlus #micolorodiblu presieduta dalla dinamica Marisa Gallucci, ha organizzato insieme all’Amministrazione comunale di Ottaviano e agli Istituti comprensivi del Territorio, un flashmob nella centrale piazza Municipio che come per incanto che si colorerà appunto di blu portando il messaggio dei ragazzi autistici e delle loro famiglie.‬

‪In serata, nel bel contesto di Casale Principe ‘O Feo, si svolgerà poi il previsto gran gala solidale: “Uno chef per amico”, dedicato alla raccolta fondi per sostenere il progetto di #micolorodiblu sulla diversità intesa come elemento di distinzione che genera occasioni ed opportunità.‬

‪L’iniziativa si collega alla Giornata Internazionale della consapevolezza sull’Autismo.‬

‪Saranno proprio i ragazzi autistici a cucinare per i partecipati, collaborando con famosi chef campani che si sono messi a disposizione con entusiasmo, a favore di questi significativo impegno solidale. ‬

‪Parteciperanno: Nunzio Spagnuolo del MM Lounge Restaurant - già sous chef del padre della Cucina Italiana, Gualtiero Marchesi e chef nelle più prestigiose strutture del Maestro - che dal primo aprile sarà a capo della Brigata del Rada a Positano; Valentino Buonincontri patron di Bertie’s Bistrot, Nola; Stefano Parrella e Linda Evangelista, Lanterna, Mugnano; Vincenzo Ferro, L’Antica Fraconia; Aniello Aiello e Guido Michele Langellotti, Moon Valley; Paolo Iovieno, Pupetto; Vincenzo Toppi, Amor Mio; Luigi Di Martino e Gino Donnarumma, Villa Magia e Macelleria Maggiore; Alfonso Vaccaro e Alessia De Nicola, Ruah; Marco De Cesare, Amabile; Erio Donizzetti, Mangiando sul Serio, Vincenzo Faiella, Tenerità; Angelo Santorelli, Palazzo Giordano Bruno; Ciro Catapano, Bifulco Executive; il consultant Salvatore Acampora e per la pasticceria, Antonio Di Rosa, La Delizia, ed Emilio Ambrosio. Saranno tutti ospitati nella cucina di Casale Principe ‘O Feo dalli chef residenti Aniello Visone.‬

‪Nella serata, interventi di molti ospiti e artisti, inoltre show di Mario Donald, barman del Ruah.‬

‪L’iniziativa porta la firma di #micolorodiblu, in primissima nella persona della sua instancabile presidente Marisa Gallucci, insieme all’Isis De Medici, guidato dall’altrettanto attivissimo prof. Vincenzo Falco; collaborano gli chef pasticcieri Gennaro Langellotti di Gallucci Nola e Tommaso Foglia, insieme ai tanti colleghi e amici solidali.‬

‪“Il ricavato sarà impiegato per il progetto utile all’inserimento lavorativo dei ragazzi autistici nel comparto ricettivo. - spiega la presidente di #micolorodiblu - Uno chef per amico vuole essere anche e soprattutto un progetto utile all’inserimento lavorativo dei ragazzi autistici nel comparto ricettivo. È un itinerario impervio che ci metterà di fronte ad ostacoli, insidie, muri di cemento. Ne siamo consapevoli, ma la forza di volontà è più forte di ogni svilimento”.‬

‪Marisa Gallucci inoltre sottolinea, ringraziando a nome di #micoloridiblu e a titolo personale, per il supporto fondamentale il preside dell’Isis De Medici di Ottaviano, Vincenzo Falco insieme alla sua Squadra e al Corpo Docent, Langellotti e Foglia unitamente agli altri chef, sottolineando “il loro immenso senso di solidarietà”.‬

‪La Onlus che da anni con impegno e dedizione opera a favore delle famiglie di ragazzi con disturbo dello spettro autistico, insieme ai centri di riabilitazione NeapoliSanit di Ottaviano, Moscati di Cercola e Aias di Cicciano. ‬

‪#micolorodiblu, ha scelto di servirsi della cucina come viatico al fine di consentire ai ragazzi autistici di esternare le tante potenzialità spesso inespresse e la predisposizione per i fornelli.‬

‪“Abbiamo la fortuna di avere tra noi persone preziose che quotidianamente offrono il loro contributo - aggiunge Gallucci - la loro professionalità, la loro passione alla ricerca ed al trattamento dei disturbi dello spettro e hanno creduto al progetto di una sensibilizzazione 2.0 che va oltre il mero testimonialismo, ma che guarda necessariamente altrove: sensibilizzare vuol dire aiutare, principalmente, ed il sostegno è tale quando si concretizza in un progetto chiaro, lineare, visibile, ben definito”.

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Mi Piace
Please reload

Agenzia di Stampa Piazza Cardarelli

Registrazione Tribunale di Napoli n° 4875 del 22 – 05 - 1997

Direttore Responsabile Gianfranco Bellissimo

Direttore Responsabile mail: gianfrancobellissimo@virgilio.it

marketing e pubblicità: castro.massimo@yahoo.com

Tutte le collaborazioni, salvo diversi accordi, si intendono gratuite

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Twitter - White Circle

Iscriviti e richiedi la CARD dell'ASSO CRAL GRATUITAMENTE

 © Copyright All rights Reserved - Piazza Cardarelli

Piazza Cardarelli