top of page

“Chaos e Cosmos” in mostra le opere creative di D’Alessio e Gargiulo

La mostra rimarrà aperta fino al 27 maggio 2023 (mar-ven 14.30/19.30; sab 10.00/19.30; dom 10.00/14.00)

Il Chaos era per la mitologia greca una divinità, capace di generare, costituito da un insieme di disordine e disarmonia, come si legge nella Teogonia di Esiodo. Da esso nacquero diverse divinità e la terra che divenne poi la madre di ogni cosa: il Cosmo, l’Ordine, l’Equilibrio. Da questo Chaos informe per prima si auto generò Gea, poi Tartaro giù nelle profondità ed Eros che tutto unisce con passione. Dal loro unirsi, fondersi e generare vita, attraverso i propri elementi, nascerà e prospererà man mano l’Olimpo classico, governato da Zeus e le altre divinità più note, le creature mitologiche, gli eroi, gli uomini e la storia. Dal Chaos, dunque, nasce l’ordine il Cosmos e dal Chaos dove tutto è dissolto, viene generata la linea, la forma.

Ecco perché, dalla riflessione comune di tutto ciò, un orafo Dario Gargiulo, che realizza gioielli articolati e unici e un pittore Ciro D’Alessio, appassionato e dal tratto materico e colorato, presentano l’interessante bipersonale, che sarà inaugurata venerdì 28 aprile dalle ore 17.00 presso lo Spazio 57, in via Chiatamone 57, Napoli. Visitabile tutti i giorni(mar-ven 14.30/19.30; sab 10.00/19.30; dom 10.00/14.00), e alla presenza degli artisti, fino al 27 maggio, con in mostra il desiderio dei creativi di dominare il Chaos, per poi riunire tutto nel Cosmos che entrambi immaginano, tema della reciproca ricerca. Tutto ciò grazie al sostegno di collezionisti e professionisti che apprezzano gli artisti, come lo studio legale Madonna e Partners, il chirurgo Adolfo Renzi, A.T.M. advanced Tools and Mouldes, l’odontoiatra Marco Bonomi, ed ancora Co.e.m.i. Group; White Bunker eventi, e Fatti d'Arte cornici artigianali/galleria.

La forma solida e il colore fluido, entalpia ed entropia, apollineo e dionisiaco, l’eterna lotta ciclica tra la creazione e la dissoluzione, ancora una volta “prende forma” o “perde forma” in nuove proposte artistiche, in un dialogo che dura dalla creazione del mondo. Nella Sicilia del V secolo a.c., Empedocle affermava che le cose che fanno parte del nostro universo sono il prodotto di un incessante mescolarsi e separarsi dei quattro elementi cardinali, così chiamati perché considerati cardini del mondo. Acqua, aria, terra e fuoco il cui alterno prevalere scandisce la vicenda cosmica nella sua continua trasformazione. L’uomo si chiede da molto tempo di cosa sia fatta la natura e quali siano le relazioni che legano le varie entità. Gargiulo, riflettendo su tutto ciò, approda ad opere molto ingegnose, come gioielli da raccontare sotto il marchio DarioJewelDesign, sviluppati con grande maestria con metalli preziosi carichi di simbologia, dando forma all’oro e all’argento aggregandoli e scolpendoli come un moderno Efesto in fogge uniche e solide, riuscendo a scrutare gli elementi della natura, immortalando gli strati più interni, contenuti nascosti, emozioni, dettagli, destini ed imperfezioni dalle quali si può entrare ed uscire, per essere protagonisti e spettatori. Un creativo, interprete di storia e mitologia, che dalla progettazione sviluppa la creazione di gioielli in forme nuove, innovative e rivoluzionarie. D’Alessio, usa un altro linguaggio, la pittura e il colore, cercando di liberare dalle forme impresse ad olio e acrilico sulle tele, l’elemento primordiale, facendo fuoriuscire e rievocando in un percorso a ritroso la situazione primigenia. Sogno e realtà, emozione e contemplazione si intrecciano nei paesaggi della mente, espressioni di percezioni sensoriali, per riuscire ad avere con le opere un contatto diretto ed intimo. Materia, colore, luce rendono grande fascino ai dipinti supportati dalla tecnica preparatoria della tela e dalla successiva pennellata e spatolata profonda e spessa. Cielo, nuvole, prati, alberi, mare sono impressi in maniera naturale e spontanea con colori tenui o accesi, dove si leggono inevitabilmente i simboli della passione rappresentata, i fervori sentimentali, gli specchi della solitudine.

Scheda Tecnica

Artisti: Ciro D’Alessio pittore e Dario Gargiulo orafo

Location: Spazio 57, Napoli

Titolo, date orari: ”Chaos e Cosmos” dal 28 aprile al 27 maggio (mar-ven 14.30/19.30; sab 10.00/19.30; dom 10.00/14.00)

Comments


bottom of page