top of page

LA PRIMA FORMA DI AMORE E' VERSO SE STESSI

IL BENESSERE CHE VIENE DALL'INTERNO


E’ assolutamente normale sentirsi flebili e vulnerabili, catturati in un vortice di emozioni che cercano spazio di farsi spazio contemporaneamente nel quotidiano vivere.


Quello che possiamo suggerire è sicuramente di affrontare ogni azione andandola a studiare dall’esterno, come farebbe qualsiasi persona esterna e oggettiva. Cercare di trovare una soluzione al problema trovando delle risposte esaustive ma soprattutto lecite. Spesso capiterà di sentirsi buttare a terra, di non riuscire in maniera autonoma a trovare soluzioni. Chiedere aiuto, conforto, sarà allora la seconda maniera che occorrerà per uscire prima dal tunnel in cui ci troviamo. Un genitore, come un amico o semplicemente un confidente, saranno sicuramente di aiuto.


Non perchè da soli non si è capaci, ma perchè in due si arrivi in tempi brevi ad una risposta che in quel determinato momento non ci appare plausibile. La forza derivante da uno sfogo, da un semplice dialogo, si appella alla vicinanza di una persona che anche da lontano, può essere preziosa.

Al seguito di un conforto emozionale qualsiasi ostacolo potrebbe apparire, allora, più semplice da affrontare e magari superare. In due o anche in gruppo, si potrebbero scoprire soluzioni che non avevamo nemmeno considerato. Se pensiamo che il giudizio altrui possa al contrario metterci in discussione, è importante pensare a redigere un’ analisi di vantaggi e svantaggi in merito al problema che ci sta facendo stare male.


Quali obiettivi dobbiamo raggiungere e quali percorsi possiamo considerare validi per raggiungerli?


Nessuna garanzia che assicuri non ci siano errori di percorso. Il detto “sbagliando si impara” è sempre valido, oltre che corretto. Allora occorrerà quella passione che ci portiamo dentro, insieme ad un briciolo di coraggio e fiducia verso le nostre capacità, verso anche coloro che hanno riconosciute valide per quella mansione. Il benessere è proprio ad un passo da noi, insito nelle nostre doti. Troverai la giusta grinta forse domani, soltanto perchè oggi è una giornata cominciata col piede storto. Impara ad accettare anche questi momenti, perchè saranno loro a darti il “via” per ripartire l’indomani.


L’amore verso te stesso e il tuo lavoro, sarà sufficiente a farti rialzare.

bottom of page