top of page

PORTATORI D'HANDICAP IN DIFFICOLTA' ALL'OSPEDALE "MONALDI"

PRELEVATA ALL'INTERNO DEL NOSOCOMIO DAL CARRO ATTREZZI UN'AUTO DI UN MALATO ONCOLOGICO


L'episodio si è verificato all'interno dell'Ospedale MONALDI" dove l'auto di un malato "oncologico" è stata prelevata dal carro attrezzi.

"E' assurdo, fa sapere in un recente comunicato stampa il gruppo di Facebook NOI CONTRO LA MALASANITÀ, che l'auto di un paziente del nosocomio, affetto da gravi problemi di saluti e portatore d'handicap, subisca che la sua auto venga prelevata dal carro attrezzi!"

"E' grave che un paziente che si reca al nosocomio debba subire il disagio di subire il prelievo forzato della propria auto, continua nel comunicato il giornalista Carlo Landolfi, dal momento che i pazienti, dopo i disagi per raggiungere l'ospedale non hanno un'area designata con strisce gialle predisposta per le loro esigenze"

Purtroppo non è la prima volta e non sarà certo l'ultima volta che i malati, meno fortunati, andranno incontro al disagio di vedere la loro auto prelevata dal carro attrezzi e quindi costretti ad avere disagi sia per il loro rientro al domicilio che al recupero dell'auto.

Il Tribunale dei Diritti dei Malati ha annunciato che, quanto prima, si attiverà, in stretto coordinamento con il Gruppo FB "NOI CONTRO LA MALASANITÀ", per trovare e proporre una serie soluzioni ai disagi ai quali "CONTINUAMENTE" sono sottoposti i malati che sono costretti a recarsi nella zona ospedaliera sempre più disagiata anche per una mancanza di un piano "traffico" da anni annunciato, ma mai , a tutt'oggi, REALIZZATO!

Il dott Raffaele Federico, presidente del CITS - comitsalute@libero, venuto a conoscenza dell'episodio ha annunciato che inserirà nel proprio programma anche questo problema.








Commenti


bottom of page