top of page

SALA FERRARI PRONTA PER LA RASSEGNA "VOMEROFF"

Stefano Amatucci, direttore artistico e Tiziana Beato, con Lab48, responsabile dell’organizzazione, hanno presentato la rassegna “VOMEROFF” che sarà ospitata nello storico Teatro SALA FERRARI



La rassegna prende li via li 5 aprile 2024 e si sviluppa nei quattro fine settimana del mese, con undici eventi che includono spettacoli, monologhi e mise en espace.

Ad inaugurare la rassegna è stata il mito  Isa Danieli come madrina d’eccezione, seguita da Giuseppe Gaudino, Daniela loia, Gina Amarante, Luisa Amatucci, Miriam Candurro, AntonellaPrisco, Cosimo Alberti, Lucianna DeFalco,RosariaDe Cicco, AnnaBocchino, Francesca Borriero, Gea Martire, Sergio Del Prete, Piera Russo e Alessandra Borgia


Gli autori a cui daranno voce sono; Manlio Santanelli, Annibale Ruccello, Enzo Moscato, Francesco Silvestri, Ugo Chiti, Erri De Luca; Lina Wertmuller, Eduardo De Filippo,De Simone, Giovanni Solla, Massimo Andrei, Salvatore Ronga,Fiorito, Giuseppe Bucci, Andrei Longo, Fabio Pisano, Benedetta Palmieri, Sergio Del Prete, Piera Russo.

Durante le quattro domeniche del mese, la mattinata sarà dedicata a i bambini con la rassegna “Vomero Favoloso”, curata dall’associazione culturale Jeu De Dames/Gioco di Dame, con quattro spettacoli pensati appositamente per loro: Favole all’improvviso; Il viaggio incantato; Selfinae Giustina; Chi per questi mari va. Gli interpreti sono Alessandra Calabrese, Giulio Fazio, Luigi Bartilotti, Martina Di Leva, Cecilia Lupoli, Daniele Mennella, Rossella Massari, Diego Purpo, Valeria Frallicciardi.Speriamo di offrire al pubblico un’esperienza coinvolgente e stimolante.

Evidentemente, la realizzazione di tali progetti richiede il contributo di molte persone, e sia io che Tiziana Beato desideriamo ringraziare coloro che hanno accettato d i assumersi ruoli chiave nella realizzazione della rassegna: Alessandro Amatucci, responsabile della direzione tecnica, Michele Fierro, responsabile della comunicazione grafica, e Alessandra Calabrese, responsabile della rassegna per bambini.

Ci auguriamo, noi tutti, che questa rassegna sia solo l’inizio di una nuova avventura, e magari contribuisca a fare del Teatro Sala Ferrari un vivace e inclusivo teatro Off, aperto, tutto l’anno, che sostenga la creatività e l’apprendimento continuo, ospitando piccoli allestimenti teatrali e coinvolgendo attivamente la comunità nelle attività artistiche.

Un ringraziamento particolare va al proprietario di "SALA FERRARI", Salvatore Ferrari, per il sostegno e l'entusiasmo dedicato al progetto al quale ha aderito la produzione teatrale romana Ipazia Production di Donatella Busini che porterà nella capitale la rassegna

Un gruppo eccezionale di attori e attrici ha aderito all’evento, creando una rete di connessioni che attraversa diverse esperienze e discipline artistiche. 

Il cartellone che si presenta ricco di opere di autori contemporanei, affermati ed emergenti, che con le loro visioni narrano le storie umane della contemporaneità. ospiterà, in anteprima il 4 aprile, ”PER UN TEATRO DELLA FRAGILITA”, raccolta di tre opere teatrali inedite (Controcanto, Gli occhi di Maddalena, Piume) di Francesco Silvestri, drammaturgo napoletano scomparso lo scorso anno e il cui nome è annoverato tra coloro che hanno dato voce alla nuova drammaturgia post-eduardiana. 

Il volume edito da edizioni Mea è curato da Mariano D’amora che ne sarà relatore insieme ad Alessandro Toppi. Nella stessa serata, a seguire, la mise en espace dal titolo STORIACCE brani tratti da Piume e da diverse opere di Silvestri.

Questo evento è ad ingresso libero

Giuseppe Nappa 

Comments


bottom of page