top of page

ZES: CONFERENZA CONFIMI INDUSTRIA CAMPANA CON ISTITUZIONI E REALTA' PRODUTTIVE A CONFRONTO

CARFORA: uniti per promuovere la Zes Italia


Conclusa la conferenza promossa e organizzata dal presidente di Confimi Industria Campania e del Consorzio Suggestioni Campane Promotion, Luigi Carfora.


Obiettivo principale dell'incontro è stato quello di sostenere l'estensione delle Zone Economiche Speciali (ZES) a tutte le regioni del Mezzogiorno, offrendo un'ampia panoramica sulle opportunità che queste possono offrire alle imprese per la crescita e lo sviluppo. I lavori, introdotti dalla giornalista Brunella Cimadomo e moderati da Luigi Carfora, hanno visto la partecipazione di esperti del settore, che hanno condiviso la loro prospettiva e competenza sulla ZES e sulla promozione di questa iniziativa. All'evento sono interventi come relatori: Sergio Ventricelli, Vice Presidente Nazionale di Confimi con delega alle Infrastrutture, Ricerca e Università, ha sottolineato l'importanza delle ZES come strtmento per favorire gli investimenti e la crescita delle imprese nel Mezzogiorno. Alfonso Cialdella, Presidente di Confimi Industria Bari, ha evidenziato il ruolo strategico delle ZES nel creare nuove opportunità di sviluppo economico per le aziende locali. Amedeo Manzo, Presidente della Federazione Banche di Comunità Credito Cooperativo Campania Calabria, ha discusso dell'importanza di sostenere le imprese attraverso strumenti finanziari adeguati nelle ZES. Riccardo Figliolia, Segretario Generale del Centro Studi Intrapresa, ha fornito una prospettiva sulla ricerca e l'innovazione all'interno delle ZES, sottolineando il ruolo chiave della collaborazione tra imprese e centri di ricerca. Luigi Verolino, docente del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, ha condiviso la sua esperienza nell'ambito delle tecnologie innovative applicate alle ZES. Severino Nappi, capogruppo della Lega in Consiglio Regionale della Campania, ha evidenziato l'importanza della collaborazione tra istituzioni e imprese per favorire lo sviluppo delle ZES. Riccardo Guarino, rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la Zona Economia Speciale (ZES) Campania, ha fornito un'analisi dettagliata del quadro normativo e delle opportunità offerte dalle ZES. Manlio Guadagnuolo, Commissario Straordinario del Governo della Zona Economia Speciale (ZES) Adriatica interregionale Puglia-Molise, ha condiviso le best practice e le esperienze relative all'implementazione delle ZES, e ha annunciato che la decima edizione dell'evento mondiale 'Aice 2024' delle oltre 4.500 ZES e delle 2.260 Zone franche di 140 Paesi si terrà per la prima volta in Italia, a Bari, dal 27 al 29 maggio 2024. Ha invitato tutti i presenti e ha sottolineato che la candidatura della ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise è stata premiata durante la convention internazionale annuale della 'World free zones organization', svoltasi a Dubai. Gianluca Cantalamessa, senatore e membro della IX Commissione permanente (Industria, commercio, turismo, agroalimentare), ha sottolineato l'importanza della collaborazione tra governo e parlamento per favorire lo sviluppo delle ZES in tutto il territorio italiano. "Questa conferenza, ha dichiarato Luigi Carfora, promotore dell'iniziativa, è stata un importante momento di confronto e scambio di conoscenze sulla promozione della ZES in Italia. L'estensione delle Zone Economiche Speciali a tutte le regioni del Mezzogiorno rappresenta un'opportunità unica per favorire lo sviluppo economico e creare nuovi posti di lavoro. Siamo uniti nell'obiettivo di promuovere la Zes Italia e creare un ambiente favorevole agli investimenti e all'innovazione."

L'evento ha dimostrato il forte impegno delle istituzioni, delle realtà produttive e degli esperti nel lavorare insieme per promuovere la ZES come strumento di sviluppo economico nel Mezzogiorno. L'accoglienza è stata curata dagli studenti e dai docenti dell'ISIS De Medici di Ottaviano ( Napoli)



Комментарии


bottom of page