Sorrento, uomini e fatti del terzo millennio


Mercoledì 21 dicembre 2016 ore 17,00

sala consiliare del Comune di Sorrento

“Sorrento, uomini e fatti del terzo millennio”, è il titolo del libro firmato da Giuliana Gargiulo ed edito da Nicola Longobardi, protagonista dell’incontro in programma mercoledì 21 dicembre, alle ore 17, nella sala consiliare del Comune di Sorrento. A presentare il quarto volume dell’opera, saranno lo storico Antonino Cuomo e l’assessore alla Cultura del Comune di Sorrento, Maria Teresa De Angelis. Nelle pagine della pubblicazione, prendono posto tanti illustri sorrentini e personaggi diventati sorrentini di adozione. “Per un segno del destino, o una sorprendente coincidenza, il primo articolo della mia vita, scritto e pubblicato quanto avevo 14 anni, era dedicato ad un sorrentino. Il più importante, il più noto ed il più significativo di tutti: Torquato Tasso - spiega Giuliana Gargiulo - Merito, anche, di nonno Manfredi Fasulo, che aveva deciso di essere il cultore e il divulgatore di Tasso e delle sue opere. Da allora, nel corso della mia costante collaborazione con giornali napoletani e nazionali, ho cercato di dedicare articoli a Sorrento e ai sorrentini”. “Senza alcuna pretesa di completezza - aggiunge l’autrice - (l’elenco dei sorrentini che si sono distinti nel loro lavoro, ai quali si sommano man mano alcuni di elezione, è infinito almeno quanto le occasioni che ha Sorrento di far parlare di sé), considero questo libro un personale, affettuoso omaggio al paese in cui sono nata e ai suoi abitanti”. Giornalista e scrittrice, ex attrice con Eduardo De Filippo, Gargiulo collabora quotidiani e periodici e ha pubblicato numerosi libri. Consigliere del Teatro Stabile di Napoli, dell’Airc e degli Amici del San Carlo, conduce alcuni tra i più importanti eventi culturali a Napoli e in Campania.