UNA TERRA IN FIAMME "AVVELENATE"

Un incendio, PROBABILMENTE doloso e che forse aveva come obiettivo "disfarsi delle discariche abusive" .


Gravi danni in un un parco naturale bellissimo, dove stamattina la diossina nell'aria prepara nuovi pazienti da fornire agli oncologi !

Il Parco Nazionale, a pochi passi dalla propria sede naturale, vede discariche abusive di plastica, materiale edile e tessile di scarto, centinaia di scarpe, lamiere che contribuiscono a far si che i roghi, del nostro territorio diano luogo a quel fenomeno che non a caso è chiamato "terra dei fuochi" e dove una popolazione attiva, come ad esempio Emilia Milone e Fabio Mazzei, combatte ogni giorno senza mezzi a disposizione e tra le tante difficoltà imposte da un burocrazia che invece avrebbe il dovere di aiutarci e che invece sembra volere bloccare chi fa tanto e non vorrebbe arrendersi come un esponente del M5S che dichiara sfiduciato su Facebook," non abbiamo armi !

Ma perché allora se non hanno armi non si DIMETTONO per lasciare spazio a molti di quei cittadini che combattono ogni giorno anche loro senza armi ma non disposti ad arrendersi?


TUTTI SONO A CONOSCENZA, ma chi agisce ? Ma ci pensate cosa potrebbe accadere se il Vesuvio e i Campi Flegrei decidessero di risvegliarsi ?


Con i rifiuti tossici interrati nel "CRATERE SENGA", camino Vulcanico che ha dato vita ai Campi Flegrei, pensate un po' cosa potrebbe succedere con i " 45 MILIONI DI TONNELLATE DI RIFIUTI TOSSICI" che sembra siano nel cratere !

Credo che sia di dominio pubblico quanto Il pentito NUNZIO PERRELLA tempo fa dichiarò, ovvero :"in un canalone che collega Pianura a Pozzuoli abbiamo sversato di tutto finanche le cassette stagne provenienti dalla Germania"!


L'ingegnere Ennio Italico Armando Noviello, primo ricercatore dell’Istituto di metodologie chimiche del CNR, nella sua perizia per l'indagine aperta dalla magistratura nel 2009 dichiarò: " l'aria di Pianura "incompatibile con la vita umana a causa della grande quantità di idrocarburi dispersi e della cattiva qualità dell’ossigeno".


Segreti di stato o fantasie probabili mentre intanto si continua a morire nell'indifferenza generale, tranne poche eccezioni, con un mondo politico che, sembra, voglia giustificare o quanto meno mettere in rilievo che la forte incidenza di tumori in questi luoghi sia dovuta a "stili di vita sbagliati" !

Sapremo mai con certezza se è vero o meno che ci sono fusti tossici "interrati" ai piedi del Vesuvio e cosa c'è di vero nelle affermazioni, che a volte appaiono sulla stampa, di uno STATO Colluso/Corrotto con i poteri massonici e la mafia la ndrangheta e la camorra ( I MANOVALI)...?