Caio Mario Garrubba "FREElance sulla strada"

Giovedì 14 aprile, ore 11.30

Napoli – PAN Palazzo delle Arti Napoli

Un gigante del reportage fotografico internazionale del XX secolo, torna nella sua Napoli. 150 scatti, 30 anni di immagini, quattro continenti. Al PAN una mostra spiega perché è giunta l'ora di Caio Mario Garrubba Un vero evento espositivo, per riscrivere e rileggere la storia della Fotografia. Arriva finalmente a Napoli, al PAN – Palazzo delle Arti Napoli, dopo il successo della prima esposizione di Roma, la mostra Caio Mario Garrubba / FREElance sulla strada, ideata e organizzata da Archivio storico Luce / Cinecittà, che restituisce l’opera di un gigante del reportage fotografico del ‘900. Una mostra che segna un ritorno, perché questo artista internazionale proprio a Napoli è nato, e qui ha avuto la sua prima formazione esistenziale, culturale, di rapporti con i colleghi. La città non ospita una mostra personale di Garrubba dal 1980: l’occasione è di quelle da non perdere. Garrubba (1923-2015) attivo dagli anni ’50, è stato un irripetibile freelance della foto, viaggiando per decenni tra Italia, paesi dell’est Europa, Unione Sovietica, Cina, le Americhe, pubblicando sulle più importanti testate internazionali, ‘Life’, ‘Der Spiegel’, ‘Nouvel Observateur’, ‘Guardian’. Considerato da colleghi e critici un maestro del fotogiornalismo, e un pioniere della ‘street photography’, Garrubba viene proposto dalla mostra del PAN come uno dei massimi valori della fotografia contemporanea. Che merita di essere inserito tra le principali pagine della storia di quest’arte. In 150 scatti, per la maggior parte inediti, la mostra segna la ri-scoperta di un autore, che ha fatto scoprire al pubblico nuovi mondi. Gemma ulteriore dell’esposizione una nuova sala realizzata ad hoc, interamente dedicata al rapporto tra Garrubba e Napoli: trenta scatti su una città dalla bellezza che rapisce, vista dalla strada, ad altezza dell’umanità che la vive. Curata da Emiliano Guidi e Stefano Mirabella, la mostra è ideata e organizzata da Archivio storico Luce / Cinecittà, in collaborazione con il Comune di Napoli, e con COOP Culture e Magazzini Fotografici, e sarà aperta al pubblico dal 15 aprile al 5 giugno 2022, tutti i giorni, con orario dalle 10.00 alle 19.30. SARANNO PRESENTI ALLA CONFERENZA I curatori Emiliano Guidi e Stefano Mirabella Enrico Bufalini – Direttore Archivio storico Luce Yvonne De Rosa - Magazzini Fotografici Ore 11.30 conferenza stampa, a seguire interviste video e radio Segue cocktail