"MED EXHIBIT PRINT", LA PRIMA FIERA DEDICATA AL MONDO DELLA STAMPA E DELLE ARTI GRAFICHE

Organizzata da Spazio Creativo con il patrocinio della Regione Campania, si terrà nella suggestiva cornice della Mostra d'Oltremare


Nasce a Napoli la prima mostra mediterranea dedicata al mondo della stampa e delle arti grafiche. Organizzata da Spazio Creativo, con il patrocinio morale della Regione Campania, "Med Exhibit Print", questo il suo nome, si svolgerà dal 3 al 5 marzo 2023 (dalle ore 10 alle 18), nella suggestiva cornice della Mostra d'Oltremare.

Riservata a specialisti, venditori e operatori e pensata come evento di caratura nazionale, la fiera punta a riunire gran parte delle aziende leader nel settore della stampa digitale (taglio, gadgettistica, cartotecnica, materiale di consumo e abbigliamento) con l'obiettivo di promuovere le ultime novità sul mercato e far provare, dal vivo, prodotti, attrezzature e consumabili volti a migliorare la qualità del lavoro.


"La nostra mission è quella di creare un punto di riferimento di caratura nazionale al centro sud, per tutti gli operatori del settore delle arti grafiche. Qualcosa che manca a Napoli da oltre 10 anni e che ha costretto, in passato, molte aziende del Mezzogiorno a sostenere spese onerose per poter esporre al nord" spiega Massimo Solimene, direttore di Med Exbhit Print. Sono "tante le novità in programma", in particolar modo "per quanto concerne la stampa su tessuti". Ma c'è di più: "non ci sarà alcun costo d'ingresso. La fiera sarà aperta a tutti" precisa ancora.


Lo sforzo organizzativo profuso "è stato enorme, sotto tutti i punti di vista, considerando che veniamo da una pandemia e che nel cuore dell'Europa orientale imperversa la guerra. Circostanze, queste, che hanno portato al rincaro di tutte le materie prime. Ciò però non ha tolto smalto alla nostra scommessa sulla quale, anzi, abbiamo deciso di puntare con forza" aggiunge Francesco Sorbino, amministratore unico di Spazio Creativo, secondo cui "Med Print intende favorire le sinergie d'impresa, creando un luogo in cui è possibile trovarsi, interfacciarsi e confrontarsi".