top of page

MENTON: LE RAMPE SAINT-MICHEL RITROVANO IL LORO SPLENDORE


Il restauro delle rampe Saint-Michel iniziato appena un anno fa mentre si concludevano i lavori del sagrato della basilica.

Lanciata nel 2018, la restaurazione del patrimonio edilizio della città di Mentone continua attivamente.

Dopo la Torre della Noria, Villa Maria Serena, le Bastion e la Basilica, è il turno delle rampe Saint-Michel di ritrovare il loro antico splendore. Questo edificio atipico, la cui parte alta, classificata come Monumento storico, risale alla metà del XVIII secolo è stato completamente e minuziosamente restaurato. Sono stati eseguiti lavori di rifacimento dei paramenti, oltre a intonaci con finitura a calce. L'intera sfida di questa operazione è stata trovare intonaci resistenti nel tempo agli assalti dell'umidità. Prima ancora della posa di questi intonaci è stata realizzata una dissalazione delle pietre con acqua demineralizzata per ridare alle rampe un sontuoso colpo di lucentezza.

Il taglio del nastro si è svolto giovedì 4 marzo, alla presenza di Jean-Claude Guibal, Sindaco di Mentone e Presidente della Communauté de la Riviera française, Alain-Charles Perrot, capo architetto dei Monumenti storici, Wali Kengo, architetto dello studio Perrot & Richard, e Yann de Carné, amministratore della società SMBR.

La prossima tappa del programma di restauro della città riguarderà le facciate esterne del Palazzo Carnolès, mentre altri cantieri sono già pianificati, come la Cappella Saint-Jacques, e quelle dei penitenti bianchi e neri.



Comments


bottom of page