“PANDEMIA SECONDA ONDATA: RABBIA E CONFUSIONE, LA SFIDA DI PULCINELLA"


Angelo Ianneli con Pulcinella ritorna a sfidare il Coronavirus con un nuovo libro sulla Pandemia

L'attore e scrittore Iannelli ha realizzato un nuovo capolavoro per continuare a sfidare il Covid. La Pandemia causata dal Covid -19 continua il suo corso, e se al suo comparire nelle nostre vite ha causato una sensazione di smarrimento e preoccupazione mista alla voglia di tenere duro e di rinascere.L’opera, difatti, racconta di quella che da tutti è stata descritta come la “Seconda Ondata” ovvero un nuovo momento critico dal punto di vista sanitario, economico e sociale, che il virus ancora una volta ci costringeva ad affrontare. Gli occhi di pulcinella, uomo del popolo, se la prima volta avevano capito la voglia di resistere per ricominciare, questa volta vedono sentimenti diametralmente opposti, in cui la rabbia la fa da padrona e la confusione provocata dalla politica non aiuta a dare fiducia e sicurezze per il futuro. La speranza continua ad essere il vero e unico faro che guida le riflessioni della maschera partenopea, confidando come da sua storica propensione, di ritrovare il sorriso dinanzi a qualsiasi avversità. "Pandemia Seconda ondata Rabbia è Confusione la sfida di Pulcinella”


a della Pandemia pungendo e denunciando con la sua ironia in140 pagine Albatros edizioni. Parlando della sua esperienza durante l’epidemia , della rabbia del popolo , dell’emergenza sanitaria e di quella economica, della scuola, del lutto della cultura , degli invisibili, della corsa al vaccino ma pure della solidarietà, ricordando che Pulcinella unisce il mondo lo rialza e lo cura con il suo sorriso e come dice Pulcinella la Pandemia sapite chere’? Perepe! Perepe! perepe!Prefazione e del Procuratore Generale di Napoli Catello Maresca testimonianze dello scrittore e giornalista Marco Perillo, il musicista e cantautore Lino Vairetti e l’attore Antonio Ciccone postfazione della giornalista e scrittrice Lucia de Cristofaro Un libro assolutamente da leggere , che racconta un momento storico particolare sicuramente sarà oggetto di studio nelle scuole.